1° Maggio, Assoturismo Confesercenti – CST: remuntada del turismo

Monitoraggio sulla disponibilità: il bel tempo spinge le prenotazioni, che crescono dell’8% in una settimana. Città d’arte e Località balneari in evidenza, Liguria, Toscana, Lazio, Veneto e Umbria le Regioni più ‘prenotate’ dai turisti.

Un Primo Maggio da remuntada per il turismo. Il bel tempo imprime una netta accelerazione alla domanda turistica, e per il prossimo ponte di Primavera – l’ultimo della stagione – risulta prenotato l’80% delle camere disponibili online. È quanto emerge dall’aggiornamento al 27 aprile del monitoraggio dell’Offerta Ricettiva Nazionale disponibile Online condotto da Cst per Assoturismo sui principali portali del web. La buona performance è dovuta soprattutto al meteo favorevole, che ha permesso di recuperare, nell’ultima settimana, l’8% di prenotazioni: al 20 aprile, infatti, era stato riservato solo il 72% delle stanze.

 

La domanda turistica per il ponte del 1^ maggio è cresciuta in modo molto importante in molte aree del Paese, con valori percentuali più alti in alcune aree del Nord Est; positivi anche i valori del Centro Italia che vedono crescere la percentuale di occupazione di Toscana e Lazio ma anche Umbria e Marche.

 

Dal monitoraggio emerge un consolidarsi dell’appeal delle città d’arte, piccole e grandi, ma si rileva anche l’apertura della stagione delle principali località balneari.  A farla da padrone sono le città d’arte, soprattutto – ma non solo – le più grandi: a Firenze, Roma, Trieste, Napoli, Venezia, Assisi e Matera si rileva un tasso di occupazione delle camere superiore al 90%. Interessante anche la crescita delle percentuali di occupazione in alcune località balneari (Sorrento, Ischia, Capri, Jesolo).

Liguria e Toscana sono anche le regioni che registrano le percentuali più elevate di camere già riservate, con un tasso di occupazione rispettivamente del 94% e del 91%, oltre 10 punti percentuali in più rispetto alla media nazionale. Seguono, nella classifica delle regioni più prenotate, Veneto Umbria e Lazio (tutte e 3 sul 90%).


Ponte  1 MAGGIO Rilevazione 20 aprile  Rilevazione 27 aprile 
  % occ. % occ.  
Piemonte 67% 76%  
Valle d’Aosta 58% 68%  
Lombardia 76% 82%  
Liguria 81% 94%  
Trentino-Alto Adige 76% 82%  
Veneto 84% 90%  
Friuli Venezia Giulia 73% 85%  
Emilia-Romagna 75% 84%  
Toscana 82% 91%  
Umbria 74% 90%  
Marche 64% 76%  
Lazio 85% 90%  
Abruzzo 56% 66%  
Molise 52% 64%  
Campania 77% 84%  
Puglia 68% 76%  
Basilicata 82% 84%  
Calabria 52% 62%  
Sicilia 60% 67%  
Sardegna 64% 73%  
Italia 72% 80%  
         

 

 

Portali analizzati: Booking.com, Trivago, Expedia, Airbnb

PONTE  1 MAGGIO  Rilevazione 20 aprile Rilevazione 27 aprile
Destinazione % occ. % occ.  
Firenze 92% 95%  
Roma 94% 95%  
Genova 88% 92%  
Trieste 93% 93%  
Venezia 94% 95%  
Verona 86% 92%  
Bologna 87% 92%  
Napoli 91% 96%  
Matera 94% 96%  
Torino 86% 92%  
Milano 87% 90%  
Palermo 88% 90%  
Siracusa 83% 87%  
Padova 89% 93%  
Mantova 89% 92%  
Ravenna 88% 90%  
Abano Terme 73% 82%  
Sorrento 87% 94%  
Montecatini Terme 78% 85%  
Ischia 74% 86%  
Assisi 91% 93%  
Capri 85% 91%  
Riva del Garda 84% 90%  
Jesolo 76% 89%