Bitm: XXI Giornate del Turismo Montano

10-11-12-13 novembre 2020

 ARTICOLI DELLE GIORNATE 

(leggi i comunicati in allegato)

Apre BITM: nella prima giornata “Il turismo che verrà” con Messner, Mercalli e molti altri - 9 novembre

 Seconda giornata per BITM con gli alpinisti Corona e De Stefani, Sgarbi: “I musei chiusi sono fuorilegge” - 11 novembre

 

Il 2020 si è rivelato un anno estremamente difficile, in particolar modo per il settore del turismo. Come dovrà essere il turismo di domani? In che modo dovranno essere ripensate le strategie di accoglienza per valorizzare al meglio i nostri territori?

 

Le domande per l'immediato futuro sono tante. Una cosa, però, è certa: i territori montani rappresentano la location ottimale per accogliere il turismo post-pandemico, che è e dovrà essere caratterizzato da una bassa intensità di fruizione. Come è possibile valorizzare al meglio l'offerta in tal senso? Le potenzialità da sfruttare per domani sono tante e differenti: si pensi per esempio all'ipotesi dello smart working in villeggiatura, o delle tante nicchie dell'outdoor ancora da esplorare per le aree alpine.

 

Questi saranno alcuni dei temi principali delle Giornate del Turismo Montano, una manifestazione storica, arrivata alla sua XXI edizione, che anche quest'anno potrà contare su interventi di importanti personaggi del mondo delle istituzioni, dell'economia, del turismo e della cultura, tra i quali il presidente nazionale Vittorio Messina e il coordinatore nazionale Corrado Luca Bianca, entrambi di Assoturismo Confesercenti.

 

In questo strano 2020 cambia ovviamente anche il format della manifestazione, che verrà trasmessa in remoto, in diretta streaming su Facebook: l'opportunità è quindi quella di seguire i convegni di proprio interesse comodamente dal proprio pc o dal proprio smartphone, trasformando questi incontri in altrettante occasioni formative e di riflessione. 

Documenti Allegati