Ciset: turisti stranieri in Italia, +20,3% entrate Roma nel 2017

forti aumenti Venezia e Napoli, in calo Milano e Firenze

Roma si è confermata anche nel 2017 la provincia italiana con il maggior afflusso di entrate valutarie turistiche dall'estero, pari 6,74 miliardi di euro, in aumento del 20,3% rispetto all'anno precedente. Lo ha evidenziato Claudio Doria, di Bankitalia, durante la relazione introduttiva dell'annuale conferenza del Ciset in corso a Venezia.

 

Anche Venezia e Napoli, ha spiegato, hanno evidenziato incrementi significativi (rispettivamente +19,4% e +17,8%), mentre per Milano e Firenze le entrate sono risultate in diminuzione (-2,4 e -6,3%).

 

Quanto ai paesi di origine, aumentano i flussi di spesa provenienti dai paesi dell'Unione
Europea (+10,0%) e da quelli extra-UE (+4,6%). La Germania si conferma la nazione che alimenta le maggiori entrate per turismo in Italia (16,7 % del totale), con un +14,7 % rispetto al 2016.

 

In crescita anche i flussi di spesa dalla Francia (+6,9%), dal Regno Unito (+4,5%), dalla Svizzera (+6,1%); in lieve contrazione quelli provenienti dagli Stati Uniti (-1,7%).

 

E' il quadro che è emerso dalla 28/a Conferenza L'Italia e il turismo internazionale. Risultati e tendenze per incoming e outgoing nel 2017, organizzata da Ciset. L'evento rappresenta ormai un appuntamento consolidato per gli operatori del settore, per discutere l'evoluzione dell'Italia come meta turistica mondiale e sulle caratteristiche e il comportamento di vacanza degli Italiani che viaggiano

all'estero.

 

stralcio da Agenzia ANSA