Oggi, giovedì 27 settembre, si festeggia il mondo turismo con la giornata organizzata dall’Unwto, l’organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite e, quest’anno, dedicata alla trasformazione digitale che passa attraverso piattaforme, big data e intelligenza artificiale.
Le celebrazioni ufficiali saranno ospitate a Budapest ma sono previste iniziative in tutto il mondo (http://wtd.unwto.org/).


Il turismo negli ultimi sei decenni ha registrato una continua espansione e diversificazione diventando uno dei settori economici in più rapida crescita e più importanti del mondo, a vantaggio di destinazioni e comunità. E questo nonostante la crisi economica globale, i disastri naturali, le pandemie, le tensioni internazionali e gli attacchi terroristici. Gli arrivi di turisti internazionali a livello globale sono passati da 25 milioni nel 1950 a quasi 1,3 miliardi di oggi. Allo stesso modo, i ricavi guadagnati da destinazioni in tutto il mondo sono cresciuti da 2 miliardi di dollari nel 1950 a 1260 miliardi nel 2015. Il settore rappresenta circa il 10% del Pil mondiale e 1 posto di lavoro su 10 a livello globale. L’Unwto prevede che il turismo continuerà a crescere in media del 3% all’anno fino al 2030.


“L’ampia portata del turismo in molti settori, dalle infrastrutture e l’energia ai trasporti e ai servizi igienico-sanitari, e il suo enorme impatto sulla creazione di posti di lavoro, ne fanno un elemento essenziale all’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Allo stesso tempo, il turismo svolge un ruolo fondamentale nel promuovere la comprensione culturale e riunire le persone ma ha bisogno dell’innovazione tecnologica per realizzare i suoi potenziali contributi”, ha detto Antonio Guterres, segretario generale dell’Onu, invitando i governi a sostenere le tecnologie digitali in grado di trasformare il modo in cui viaggiamo, ridurne l’impatto sull’ambiente e portarne a tutti i benefici.

“Viviamo in un mondo sempre più connesso e interdipendente con i progressi digitali che trasformano il modo in cui ci informiamo, trasformando il nostro comportamento e incoraggiando l’innovazione. Non abbiamo bisogno solo di nuovi strumenti, ma anche di nuove capacità e modi di pensare. Quindi, attraverso la famiglia delle Nazioni Unite, stiamo progettando progetti innovativi, iniziative e partnership – ha aggiunto Zurab Pololikashvili, segretario generale dell’Unwto – Sfruttare l’innovazione e i progressi digitali offre al turismo l’opportunità per migliorare l’inclusività, la forza della comunità locale e una gestione efficiente delle risorse, oltre ad altri obiettivi nell’ambito del più ampioprogramma di sviluppo sostenibile”.


L’Unwto invita tutti a condividere le proprie immagini di festa sui social con gli hashtag #WTD2018 e #WorldTourismDay.

 

stralcio da www.travelnostop.com