Toscana: preoccupati per il turismo. La Regione coinvolge gli operatori

Fare il possibile per salvare la stagione turistica. O almeno per limitare i danni, nella consapevolezza che i ponti della primavera si sono inevitabilmente rivelati un vero e proprio disastro e anche l'estate non potrà essere all'altezza di quelle degli ultimi anni.

 

Ed è per questo che la Regione Toscana ha emesso un invito a presentare proposte rivolto agli operatori turistici, con l'obiettivo di arricchire l'offerta di ripartenza, rivolta in particolare al pubblico italiano. Confesercenti spiega che agenzie di viaggio, tour operator, guide turistiche, ambientali o alpine, terme, strutture ricettive e ristoranti aderenti a "Vetrina Toscana" possono già presentare le loro proposte, attraverso l'apposita procedura.

 

Per valorizzare l'opportunità, Confesercenti ha programmato un webinar illustrativo per giovedì pome riggio alle ore 15, II titolo dell'evento online è "Promozione turistica in Toscana; come salire sulla cali per la ripartenza", allestito per rendere note le modalità per essere coinvolti in modo efficace nell'opportunità, che sarà attuata tramite Toscana Promozione Turistica e Fondazione Sistema Toscana.

 

Ad illustrare le modalità pratiche ed a rispondere alle richieste di chiarimento sarà in particolare Francesco Palumbo, direttore di Toscana Promozione Turistica, Nel webinar di giovedì interverranno anche il presidente Assoturismo Toscana Fabrizio Lotti, in merito alle difficoltà della ripresa e l'importanza della promozione, e il direttore scientifico Centro Studi Turistici, Alessandro Tortelli, sui segnali di mercato per il marketing turistico, mentre Gianni Masoni (Assoturismo Toscana) presenterà alcuni casi pratici di promozione in e po- Webinar Giovedì seminario per spiegare come valorizzare l'iniziativa st-emergenza.

 

Gli operatori turistici interessati di Siena e provincia possono partecipare gratuitamente prenotandosi in tempo utile, fino ad esaurimento posti: è possibile farlo tramite il sito di Confesercenti Siena, o all'indirizzo bit.ly/webinar-2805.

 

Non nasconde i timori della stagione il presidente della Regione, Enrico Rossi: "II turismo in Toscana - ha detto a Uno Mattina - contribuisce al Pii in modo importante ma non decisivo, Subirà il colpo dal punto di vista occupazionale. Credo che sia difficile che la prossima stagione estiva sia analoga a quella passata, anche per le città d'arte, Obiettivo delle nostre iniziative è rilanciare la Toscana presentandola come una regione sana oltre che bella". 

 

Stralcio da CorrierediSiena