Turismo: Albonetti, 'Piano Strategico importante passo. Ora azioni concrete'

 Così il presidente di Assoturismo-Confesercenti, Claudio Albonetti, commenta il piano strategico di sviluppo del turismo 2017-2023, presentato oggi al ministro Dario Franceschini dal Comitato Permanente di Promozione del Turismo in Italia.

 

“Il piano individua gli obiettivi e le linee di intervento a livello nazionale per lo sviluppo del settore – sottolinea Albonetti – quindi di fatto si apre un percorso verso l’individuazione di azioni concrete e di provvedimenti che possono portare più turisti nel Paese e migliori servizi da parte della componente pubblica, oltre che migliorare le possibilità operative delle imprese nel turismo, fondamentali in un regime di mercato”.

 

“Per tutti questi motivi, Assoturismo e le sue federazioni di categoria hanno partecipato con impegno a tutti gli eventi ed a tutti i tavoli di lavoro che hanno portato alla stesura di questo piano. Ci auguriamo – aggiunge Albonetti – che questo impegno del Governo si trasformi nell’assunzione di provvedimenti che possano incidere sul settore che rappresenta il motore dell’economia italiana ed anche quello con maggiori potenzialità di sviluppo in ogni angolo del Paese.

 

L’appuntamento – conclude il presidente di Assoturismo –  è per il prossimo settembre in occasione dell’approvazione del programma di attuazione annuale che dovrebbe trasformare le strategie in azioni”.

 

Roma, 27 luglio 2016

 

In allegato la versione del Piano Strategico del Turismo diffusa in riunione

 

“Il piano individua gli obiettivi e le linee di intervento a livello nazionale per lo sviluppo del settore – sottolinea Albonetti – quindi di fatto si apre un percorso verso l’individuazione di azioni concrete e di provvedimenti che possono portare più turisti nel Paese e migliori servizi da parte della componente pubblica, oltre che migliorare le possibilità operative delle imprese nel turismo, fondamentali in un regime di mercato”.

Documenti Allegati