Turismo, come può crescere il brand Abruzzo: le riflessioni di Daniele Zunica

Turisticamente l’Italia si divide in due prodotti essenziali: Roma, Firenze, Napoli, Venezia, costa amalfitana, la riviera romagnola, ecc…rappresentano le grandi storiche mete del mercato nazionale ed internazionale; le Marche, l’Abruzzo, l’interno collinare dei borghi e la montagna degli Appennini rappresentano l’Italia turisticamente minore…non conosciuta e tutta da scoprire!
 
Oggi, nel post Covid, vedere deserte città come Roma, Venezia, Milano, mette tristezza e preoccupazione per il futuro: il Four Seasons di Milano (98% di pieno/220 dipendenti) da luglio lavora su una media di 25 camere su 120/130 disponibili.
 
L’ Abruzzo, nel post Covid (luglio e Agosto) è esploso! Personalmente, analizzando i dati, faccio questa riflessione: sicuramente le capacità e le strategie di incoming e di accoglienza del mio responsabile hanno il loro peso, ma rinunciare una media di 20 camere al giorno per Sold Out non si è mai registrato. Sono convinto che, dopo il lockdown, l’Abruzzo sia stato percepito dal mercato italiano, come la regione verde d’Italia, come la regione dei luoghi incontaminati, la regione dell’aria pulita, la regione della grande enogastronomia e, soprattutto, la regione della tranquillità sociale con un rapporto qualità prezzo eccezionale.
 
Caro Ass.re Mauro Febbo –e Caro Direttore Francesco Di Filippo analizziamo con serenità questa eccezionalità di presenze e costruiamo insieme un progetto di marketing per il futuro dove destinare le nostre poche risorse finanziarie…i n co-marketing con i privati!
 
Cerchiamo di coinvolgere nuovi “attori” dell’accoglienza e della ristorazione abruzzese, forze nuove e piene di idee innovative ed abbandoniamo definitivamente vecchie logiche che ci racchiudono nella nostra autorefenzialità e non ci aprono alla modernità del cambiamento delle vedute e dei mercati…prendiamo esempio dall’esperienza imprenditoriale di Niko Romito e, lo stesso, mandiamolo in giro in Italia e all’estero a spiegare cos’è l’Abruzzo nella sua…”semplicità”!
L’ Abruzzo nel cuore.
  
Daniele Zunica/Presidente Regionale Assoturismo Abruzzo