Unwto e Parlamento europeo, intesa a due per sviluppare il turismo

Il segretario generale dell’Unwto, Zurab Pololikashvili  ha firmato un accordo con il Parlamento europeo per favorire lo scambio di informazioni e di tecnologia in vista di un rafforzamento del ruolo del turismo in Europa.

 

L’intesa è frutto della prima visita ufficiale a Bruxelles di Pololikashvili, che ha incontrato il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, il Commissario europeo per il Mercato interno, industria, imprenditorialità e pmi, Elzbieta Bienkowska, così come il vicepresidente della Commissione di Trasporti e Turismo e responsabile del gruppo di lavoro del turismo, Istvan Ujhelyi. 

"Competitività da migliorare"
Le priorità chiave su cui impegnarsi, secondo Pololikashvili, sono la sostenibilità, l’innovazione, la sicurezza e la creazione di posti di lavoro. “Dobbiamo lavorare per migliorare la nostra competitività - ha spiegato Tajani - affrontando le sfide della digitalizzazione e promuovendo l’Europa come destinazione turistica numero uno al mondo”. 

L’accordo, che coincide con la designazione del 2018 come Anno europeo dei beni culturali, è anche l’occasione ideale per mettere in evidenza la rilevanza del turismo culturale, che rappresenta un patrimonio eccezionale da valorizzare da parte dei Paesi Ue.

 

stralcio da www.ttgitalia.com