Unwto, raggiunta la soglia-record di 1,5 miliardi di turisti

Cresce del 4% il turismo mondiale nel 2019 rispetto allo scorso anno. Parola dell’Unwto (l’Organizzazione mondiale del turismo) che durante la sua conferenza stampa annuale a Madrid pre-Fitur (la fiera spagnola che inzierà mercoledì 23 gennaio) – ha stimato il raggiungimento della soglia di 1,5 miliardi di turisti nel corso dell’ultimo anno.

 

Un aumento più lieve rispetto al passato (+7% nel 2017 e +6% nel 2018), ma nonostante le varie crisi economiche, le tensioni geopolitiche e i flop industriali come quello di Thomas Cook, la crescita è avvenuta in tutte le aeree del globo terrestre.

 

L’Europa cresce più di tutti con una aumento dei turisti del 6% rispetto al 2018. Anche il Medio Oriente cresce bene (+5%) – insieme all’Asia-Pacifico – grazie al recupero dell’Egitto e alla novità Arabia Saudita. Le Americhe registrano, invece, un contenuto +2%.

 

Rispetto alla spesa turistica, inoltre, l’Unwto non ha ancora diffuso i risultati definitivi, ma conferma il grande aumento di Francia (+11%) e Stati Uniti (+6%) come Paesi emissori. Si conferma la leadership della Cina anche se rispetto a un  amento di turisti del 14%, la spesa è cresciuta solo del 4%.

 

Stralcio da Lagenziadiviaggi.it